comunicazione e social

L’uomo è sempre stato un animale sociale e la necessità di sentirsi parte di un gruppo assieme a quella di voler condividere esperienze, ha fatto la fortuna dei social più conosciuti.

Una breve storia

Intenet nacque negli anni sessanta come rete elitaria e dedicata all’informazione di settore, poi con la diffusione dei blog e dei forum negli anni ottanta abbiamo avuto una risposta all’esigenza di creare una voce popolare. Dal 1991 con la realtà del World Wide Web e poi del web 2.0, la rete è diventata definitivamente quel luogo di scambio informazioni che conosciamo oggi.

Assieme alla facilità d’uso di certi componenti (google, facebook, twitter, youtube, ecc) legati alla massificazione di supporti come iPhone o Android, le menti più fervide hanno creato per noi soluzioni adatte ad ogni esigenza.

Grazie alla diffusione mondiale delle connessioni, la fortuna è girata a favore di un mercato più ampio e più competitivo tra domanda e offerta. Tra utente e azienda.
Una necessità atavica tra imprenditori che il commercio su grande scala e la pubblicità hanno subito messo in rilievo fin dal secolo scorso, per arrivare, in questa era totalmente informatizzata, dove  la ricerca di quei punti di contatto c’è sempre stata fin dagli albori dei tempi.
Inizialmente la difficoltà di creare interconnessione non era data solo dai vari aspetti gestionali (reti telefoniche, macchine, linguaggi informatici, costi esorbitanti) ma anche alla difficoltà di avere luoghi virtuali in cui incontrarsi.

E questo è quanto.
In questi ultimi venti anni abbiamo assistito a molti cambiamenti nel settore delle comunicazioni, in cui sono state inventate e reinventate quotidianamente le forme e le formule di contatto tra gli utenti e le aziende.

La cosa può risultare eccitante, anche divertente, ma non è mai stata semplice.

SEO (Search Engineering Optimization) non è solo un acronimo che serve a darsi importanza, ma rappresenta la scienza che riesce a dare importanza ai vostri contenuti e visibilità al vostro marchio nel web.

Ecco un elenco di applicazioni della strategia nel web, tenendo presente che la scelta di voler comparire in più segmenti offre sicuramente maggiore potere di espressione e di realizzazione.

  • Strategie SEO per posizionare il sito nei motori di ricerca
  • campagne PPC (es. Google AdWord)
  • Creazione e gestione di campagne Facebook Advertising
  • Email Marketing (DEM)
  • Realizzazione di testi persuasivi (Copywriting)

Ricordandosi sempre che per ottenere risultati occorre un consulente esperto e propositivo a cui rivolgersi.